Club degli Editori - Il Circolo

Dall¿origine
Una grande storia del tutto

Dall¿origine Una grande storia del tutto

AUTORE: David Christian

PAGINE: 372

CODICE PRODOTTO: 859462

EDIZIONE: MONDADORI

PREZZO EDITORE: 25.00 €

PREZZO OFFERTA: 1.00 €



Una splendida e suggestiva narrazione globale

Dal miracolo della vita alle incognite del futuro: un brillante storico racconta la nostra evoluzione in un saggio davvero imperdibile.



Una storia unitaria dell’umanità, una storia del tutto. È questa l’idea alla base del libro e del Big History Project, di cui Christian è fondatore insieme a Bill Gates. Una moderna concezione della storia ormai diffusa in molte università e scuole del mondo, che intende superare non solo la frammentazione del sapere ma quella degli stessi popoli, sempre più divisi in tribù in competizione. È possibile, si è chiesto Christian, parlare agli studenti del retaggio comune a tutti gli esseri umani e conferire a questo racconto un po’ della solennità che di solito si dedica alle storie nazionali? All’origine di tutto c’è una "complessità crescente¿ Una visione non certo nuova, già prefigurata da uno storico come William H. McNeill e da uno scrittore del calibro di H.G. Wells, che ha spinto anche Christian (a sua volta storico) lungo la strada di una narrazione globale. "Per comprendere la storia dell’umanità¿, scrive, "si deve comprendere come si è evoluta una specie così strana, il che significa acquisire conoscenza sull’evoluzione della vita sul pianeta Terra, il che significa sapere qualcosa sull’evoluzione del pianeta Terra, il che significa sapere qualcosa sull’evoluzione di stelle e pianeti, il che significa sapere qualcosa sull’evoluzione dell’universo¿. Ecco allora snodarsi fra queste pagine un racconto pieno di fascino, che fornisce la visione semplice di una realtà a complessità crescente, dove la successione di condizioni vantaggiose ha permesso che qualcosa di piccolo e semplice come un atomo evolvesse in forme sempre più complesse. Dal big bang al sistema solare, dagli oceani ai minerali, dai procarioti unicellulari ai dinosauri, che, spazzati via 65 milioni di anni fa, aprirono la strada alla comparsa di altre forme di vita, tra cui i mammiferi e l’Homo sapiens con tutte le sue "costruzioni¿: l’arte rupestre, le civiltà agricole, lo sviluppo del pensiero astratto, gli imperi, le guerre... Una volata che ci porta alle soglie del mondo di oggi, l’Antropocene, trasformato dai combustibili fossili e dalla tecnologia. Dalla complessità delle origini all’entropia del futuro

Un mondo modificato dalle attività umane, che hanno alterato la chimica degli oceani e dell’atmosfera con conseguenze potenzialmente disastrose. Come può finire questa storia? I prossimi cento anni saranno cruciali per noi e per la biosfera, ma dato il numero di variabili in campo non c’è modo di fare una previsione. Sul fronte cosmologico, invece, le cose sono più semplici: fantastilioni di anni dopo che saremo scomparsi, la nostra galassia si trasformerà in un cimitero di stelle e pianeti. "L’entropia avrà distrutto ogni struttura e ogni ordine. Almeno in un universo. Ma forse ce ne sono altri su cui mettersi al lavoro¿.

David Christian è docente di storia e direttore del Big History Institute alla Macquarie University. Ha fondato insieme a Bill Gates il Big History Project, che promuove l’insegnamento della Grande Storia, dal Big Bang a oggi, con un approccio multidisciplinare. È autore di numerosi libri, tra cui: Maps of Time. An Introduction to Big History. «Un viaggio attraverso miliardi di anni che arriva dritto al punto: la vita è un miracolo. Una storia del tutto, avvincente e persuasiva».
The Washington Post

«Un libro maestoso e imponente, un po’ come il big bang. I processi che descrive sono noti, ma non sono mai stati spiegati con tale chiarezza e vivacità».
The Times